Via Teodorico 15 - 48122 Ravenna

Endodonzia ortograda

L’endodonzia (o devitalizzazione), è quel ramo dell’odontoiatria che cura i tessuti interni del dente ovvero la polpa dentaria, costituita da vasi sanguigni, linfatici e nervi.

E’ la terapia che cura il famoso e maledetto “Mal di denti” e le cause principali di questo sono:


La terapia consiste nell’eliminazione della polpa infetta tramite delle speciali lime meccaniche in nichel-titanio altamente flessibili adatte anche per casi di radici molto curve e nella disinfezione batterica tramite speciali disinfettanti.

Successivamente si effettuerà l’otturazione canalare, ovvero il riempimento dei canali radicolari tramite la guttaperca, materiale d’elezione di origine vegetale che sigillerà fino all’apice della radice tutto il canale radicolare per evitare infiltrazioni batteriche future.


ENDODONZIA RETROGRADA

Ci sono alcuni casi seppur rari, in cui il dente devitalizzato potrebbe soffrire di una recidiva che si riscontrerà per via radiologica e sintomatica. In questi casi non sempre la soluzione sarà l’estrazione, la quale si potrà evitare tramite l’Apicectomia.

Questo trattamento consiste in un piccolo intervento chirurgico nel quale si elimineranno gli ultimi 3 mm dell’apice della radice che contengono la maggiore quantità di canalicoli microscopici nei quali si possono “nascondere” e stabilizzarsi alcuni batteri che possono provocare la recidiva.

Successivamente la radice rimanente verrà pulita tramite punte ultrasoniche speciali e otturata con una apposita pasta di origine minerale.

L’apicectomia può essere in alcuni casi una eccellente soluzione per la conservazione del dente naturale, evitando così l’estrazione.

* Campi obbligatori

Dichiaro di aver Letto l'Informativa sulla Privacy ed Accetto le Condizioni.


© 2024 ERFIN S.R.L. - P.I. 01071570392 | Credits | Privacy Policy e Cookie policy